Riassuntone sotto l’Alberone

Comincio con il dire che sto ascoltando la compilation Semp Samples Vol. 1, nata dalla collaborazione tra il collettivo Soulshine Studio e alcuni dei beatmakers napoletani attuali.
Sì, ne capisco pochissimo di beat ma da ignorantone in materia posso affermare che la compilation merita di essere ascoltata perché il capo ondeggia naturalmente mentre girano i brani. Creazione dei beat come dovrebbe essere sempre: vai alla caccia di vecchi vinili a pochi euro l’uno, torni nello studio, metti su un vinile alla volta e tiri fuori quello che ti interessa (un rullante, un charleston, un riff), li metti insieme e componi un beat di qualità. C’è anche il documentario che potete vedere cliccando qui.

P.S. ‘sti beat prendono tantissimo.

Invece sotto l’Alberone nell’ultimo mese si sono accumulati un altro po’ di dischi belli del ruock, del Pop, dell’elettronica, altre interviste divertenti in macchina, durante la visione di un film, mentre si faceva una passeggiata per andare a cena da amici; tutte cose che capitano per caso, che ci piacciano capitino per caso e che, se ci penso, mi fanno venire sempre nostalgia (ripensare al passato, alle cose belle che ti sono capitate anche il giorno prima fa venire sempre un po’ di nostalgia, no?).
I dischi o le band che abbiamo ascoltato nelle ultime tre puntate (un mese è fatto, solitamente, da quattro lunedì ma dato che ci manca qualche venerdì come al Cappellaio Matto – era lui, no? -, un lunedì è passato a microfoni spenti ed è meglio non raccontare le motivazioni. Però potremmo parlare anche di questa parentesi lunghissima): VerdenaGli Uffici Di Oberdan(AllMyFriendzAre)DEADFutbolínCayman The AnimalHey Saturday SunArmaudAmycanbeBuñuel; Astolfo Sulla Luna; Oslo Tapes; Incomprensibile FC; Von Tesla; IndianizerCalcutta; Hallelujah!; The Cyborgs; Stregoni; Aucan; AntiteQ.
Sono un sacco di dischi e sono tutti belli a vario titolo e per genere diversi, quindi prendetevi tutto il vostro tempo e ascoltateli uno a uno: vi potreste trovare durante qualche cena di Natale a fare classifiche (che noia!) sulle uscite italiane di quest’anno e potrete pavoneggiarvi un po’ con qualche chicca.

Vi agevolo anche gli ultimi podcast di questo mese novembre – dicembre così potrete ascoltare anche le voci di alcuni di questi gruppi e le loro canzoncine, ovviamente.

Intervista ai GueRRRa

Intervista ai Cabrera

Intervista ai Lush Rimbaud

Se dobbiamo fare i puntigliosi, non si tratta di intervista ma delle chiacchierate in completa scioltezza (ve ne accorgerete anche da alcune risposte o argomenti trattati), però pare che si usi chiamarle così.

Lunedì prossimo ultima puntata del 2015, intervista ai Sakee Sed e alcuni tra i dischi che mi sono piaciuti di più quest’anno. E no, non sarà una classifica ma una semplice operazione nostalgia, di quelle che mi piacciono tanto.

Ora scusate ma il mio dromedario mi aspetta.

Masiparero disco

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s